Il nostro sito utilizza cookie al fine di migliorare la tua esperienza di navigazione, valutare il coinvolgimento del nostro pubblico, ma NON MOSTRA PUBBLICITÀ PERSONALIZZATA SU QUESTO E/O ALTRI SITI. Continuando nella navigazione di questo sito, senza modificare le impostazioni del tuo browser o esprimere le tue preferenze utilizzando una soluzione di rinuncia attraverso la nostra informativa sui cookie, acconsenti all'utilizzo di cookie sul tuo dispositivo. Per avere maggiori informazioni clicca su "Approfondisci".

Harambe gorilla ucciso allo zoo di Cincinnati Harambe gorilla ucciso allo zoo di Cincinnati mancini studio grafico

Harambe

  • Scritto da 
  • Pubblicato in Blog
  • Letto 720 volte

Non ne ho voluto scrivere sino ad oggi, almeno sino a quando ho visto il video che, peraltro ho saputo essere tagliato delle scene "cruente".

Police confirmed the child was taken to Cincinnati Children’s Hospital Medical Center near the zoo, and was treated for serious injuries that were not considered to be life-threatening.
Cincinnati Zoo President Thane Maynard said the boy crawled through a barrier and fell an estimated 10 to 12 feet into the moat surrounding the habitat. He said the boy was not seriously injured by the fall. (Ndr. mettetevi d'accordo...)
The Cincinnati Fire Department reported in a press release that first responders “witnessed a gorilla who was violently dragging and throwing the child.”
"Harambe was good guy. He was a youngest who started to grow up. There were hopes to breed him," Maynard said. "It will be a loss to the gene pool of lowland gorillas."

Quindi, il gorilla si è dimostrato effettivamente pericoloso per la salute del bambino? Non lo sappiamo e non lo sapremo mai, non sappiamo cosa abbia visto e provato il gorilla vedendo questo piccolo intruso invadere il suo territorio, se lo ha percepito come una minaccia o, come credo, ha semplicemente visto un cucciolo di forma conosciuta (adozione interspecifica) e, cosa altrettanto importante, non sappiamo cosa resterà, per tutta la vita, nella testa del piccolo bambino di un evento così traumatico quale è quello che ha vissuto.

I Genitori?

Già... I genitori? Non hanno certo assolto al loro ruolo di tutori alla perfezione, questo è evidente, ma è necessario rispondere ad alcune domande sulla sicurezza dei cosiddetti "giardini zoologici" poiché non è la prima volta che accadono simili episodi visitando quelle che dovrebbero essere strutture a prova di bambino (ho due figli vivaci, so di cosa parlo).

Cerchiamo un colpevole

Lo facciamo sempre, è nella nostra natura, qualcuno la colpa se la deve prendere e, possibilmente, al 100%.
Qui, in questo caso, credo non ci sia un colpevole assoluto, se non la paura stessa. La paura di cosa sarebbe accaduto se non si fosse intervenuti prontamente, 10 minuti sono tanti e, forse, un minuto ancora sarebbe stato di troppo(?).
Harambe gorilla ucciso Cincinnati Zoo Resta l'amarezza di aver sottratto la vita ad un animale "innocente", uno schiavo dello spettacolo, un maestoso RE che mai avrebbe potuto regnare, confinato, com'era, in un patetico simulacro di natura.
Resta l'amarezza di non riuscire a capire, ancora oggi, nel 2016, che gli animali non sono trofei né attori per i nostri teatrini quanto, piuttosto, compagni del viaggio meraviglioso che è la vita.